Attivato il servizio gratuito di Psico-oncologia

09/05/2016




ACERRA (NA). Presso la sede di Acerra è attivo il SERVIZIO GRATUITO di Psico-Oncologia. L'obiettivo è quello di fornire un ulteriore supporto ai malati oncologici in trattamento presso le strutture di Medicina Futura Group e ai loro familiari.

 

 CHE COS’E’ LA PSICONCOLOGIA? 

La Psiconcologia lavora prevalentemente sul riconoscimento e sul trattamento della sofferenza psicologica legata alla malattia oncologica non solo nel paziente, ma anche nei familiari e negli operatori sanitari, allo scopo di strutturare un valido intervento di supporto psicologico al paziente e a coloro che si prendono cura di lui.

La specificità della psiconcologia consiste nel suo rivolgersi ad un paziente il cui disagio psicologico non dipende primariamente da un disturbo psicopatologico ma è generato dalla situazione traumatizzante della malattia.

 

COSA FA LO PSICO-ONCOLOGO?

Il compito dello psicooncologo si svolge all’interno di svariate fasi: dalla valutazione psicologica al momento della diagnosi di tumore, alla fase del processo di cura, fino, qualora necessario, all’adeguata gestione psicofisica del malato in fase avanzata di malattia e accompagnamento alla morte.

L’intervento psicologico si propone di offrire un supporto per:

la valutazione e l’interpretazione delle informazioni relative al rischio oncologico fornite dai medici;

•comprendere e gestire le conseguenze emotive che i fattori di rischio comportano;

•individuare delle strategie cognitive, emotive e comportamentali per gestire la consapevolezza del rischio oncologico;

•per comunicare la scelta ai famigliari.

 

I SERVIZI OFFERTI DA MEDICINA FUTURA GROUP - ACERRA

Il colloquio psicologico è un aiuto per accettare e comprendere le normali reazioni da stress. Durante il colloquio il paziente è aiutato nella gestione delle difficoltà emotive e nel processo di recupero delle risorse per fare fronte alla malattia in maniera attiva e positiva.

Si possono mettere in atto diversi tipi di interventi in relazione alle problematiche, sempre diverse, che emergono all'interno della singola conoscenza terapeutica che vanno dalla:

 

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

In presenza di un disagio o una sintomatologia psicologica specifici, che danneggiano il benessere del paziente oltre alla malattia fisica e ne penalizzano il funzionamento in importanti settori della vita (lavoro, attività quotidiane, relazioni di coppia e famigliari), la psicoterapia individuale aiuta il paziente ad apprendere e conoscere la propria condizione e ad individuare delle modalità di pensiero e comportamentali per affrontare in modo efficace le situazioni critiche. Un processo conoscitivo che, oltre a portare ad una maggior consapevolezza di sé, permette di rafforzare l’autostima, riscoprire e potenziare le risorse esistenti, ridefinire le proprie priorità e favorire il cambiamento.

 

SUPPORTO PSICOLOGICO AI FAMILIARI

Il servizio di Psicologia oncologica rivolge ai familiari un aiuto per affrontare sia la malattia del proprio familiare sia le ripercussioni che questa può indurre su tutto il sistema relazionale. E’ orientato a favorire l’adattamento alla malattia, per migliorare la qualità di vita dei componenti dell’intera famiglia.

 

CONSULENZA DI COPPIA

La malattia oncologica non colpisce solo il paziente, ma influenza a volte negativamente anche la relazione con il partner. Scopo della consulenza di coppia è comprendere pensieri e vissuti di entrambi i partner per attivare le risorse che permettono alla coppia di gestire le difficoltà emotive e concrete.

 

CONSULENZA SESSUOLOGICA

L’impatto destabilizzante della diagnosi tumorale, lo stress ed i cambiamenti corporei causati dalle terapie chirurgiche e oncologiche, a volte modificano radicalmente la relazione con il partner, la comunicazione emotiva e la sessualità. La consulenza sessuologica è una relazione di aiuto rivolta al singolo o alla coppia e ha come obiettivo offrire un supporto per comprendere le difficoltà nelle loro componenti fisica, psicologica e relazionale, e per trovare una soluzione che possa diminuire il disagio.

 

CONSULENZA PSICOLOGICA IN AMBITO GENETICO

Le informazioni sul rischio personale spesso comportano una serie di cambiamenti a livello cognitivo, emotivo e comportamentale. Nonostante il rischio oncologico non significhi avere nel presente un tumore, esso spesso si affianca a un’anticipazione di presenza di malattia. La percezione che una persona potrebbe avere sull’invulnerabilità del suo stato fisico, infatti, crolla per lasciare spazio a reazioni di emozioni di insicurezza, ansia, paura che danneggiano il benessere psico-fisico e modificano il comportamento nella quotidianità: la rappresentazione cognitiva che risponde al pensiero “la malattia non c’è ma ci sarà” potrebbe diventare pervasiva e influenzare lo stile di vita della persona, le sue relazioni famigliari e sociali e il suo benessere psico-fisico.

 

TERAPIA DI RILASSAMENTO E GESTIONE DELLO STRESS (TRAINING AUTOGENO, DISTENSIONE IMMAGINATIVA, RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE)

Le cure oncologiche spesso interferiscono con la qualità di vita dei pazienti, non solo sul piano fisico, ma anche su quello psicologico. Le tecniche proposte (individuali o di gruppo) possono aiutare il paziente ad aumentare la propria efficacia nella gestione delle emozioni e dello stress, favorendo un migliore adattamento all’iter terapeutico e un recupero del proprio benessere psico-fisico.

 

Contatti: Per informazioni e contatti rivolgersi presso i medici del reparto di radioterapia e il personale dell’accettazione o contattare il CUP al numero 0813193111