Quinto appuntamento targato Medicina Futura e IOS: il 23 giugno a Nola si è parlato di Terra dei Fuochi

24/09/2015




Si è tenuto martedì 23 giugno, alle 17 presso la sala convegni di MedicinaFutura a Nola, alla via On. Napolitano 247, il ‘Quinto Incontro’ IOS (Istituto Ospedaliero del Sud) organizzato dal Comitato Scientifico del Gruppo Medicina Futura, presieduto dalla professoressa Annamaria Colao, ordinaria di Endocrinologia all’Università Federico II di Napoli, , in collaborazione proprio con l’Università e con l’Isbem (Istituto scientifico biomedico euro mediterraneo).

I componenti del Comitato Scientifico dell’IOS di Medicina Futura Group hanno affrontato due tematiche dell’incontro: la prima, inerente l’impatto ambientale dell’inceneritore di Acerra, ha visto come relatore il prof. Felice Corcione (già Direttore dell’Istituto Motori del CNR), mentre la seconda ha visto Alfredo Mazza, cardiologo dell’Ospedale di Sarno, relazionare sul tema “Campania Felix: dal triangolo della morte alla terra dei fuochi”. Concluderà la convention l’intervento della prof. Annamaria Colao.

Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri e l’assessore alle Pari opportunità del comune di Nola Carmela De Stefano.