Le nostre Prestazioni

Ospedaliere

Medicina Futura Group offre servizi medici in regime ospedaliero accreditato al SSN. Il ricovero avviene nei casi in cui il paziente necessita di ricevere assistenza sanitaria in modo continuativo in regime di degenza ordinaria o di Day-Surgery.
Nei due presidi ospedalieri Medicina Futura sono presenti le seguenti UNITA' OPERATIVE: Cardiologia, Chirurgia Generale, Chirurgia della mammella, Ginecologia, Oculistica, Otorinolaringoiatria, Ortopedia e Traumatologia, Neurologia. Presso la sede di via Mauro Leone è inoltre presente una Unità di Terapia Intensiva Cardiologica.
Sempre nella stesse sede sono attivi dal 2015 i servizi di Elettrofisiologia ed Emodinamica (prof. Paolo Rubino e dott. Eduardo Celentano). In totale sono 74 i posti letto, divisi tra le due sedi di Pomigliano d'Arco (via Leone e via Pirozzi).



L'attività clinica svolta nell'U.O. di Cardiologia è di elevato standard qualitativo grazie all'esperienza di personale sanitario altamente qualificato impegnato sul piano assistenziale da diversi anni. Essa si avvale di tutti gli esami strumentali oggi disponibili in campo cardiologico quali l'Elettrocardiografia basale, dopo stress fisico (ECG da sforzo), Elettrocardiografia dinamica secondo Holter (per 24 h o più giorni), Monitoraggio continuo della pressione arteriosa per 24 h, Ecocolordopllergrafiacardiaca sia trans-toracica che trans-esofagea (TEE).

Esami quali Tomoscintigrafia miocardica, angiocardioscintigrafia, CT-PET (Tomografia ad Emissione di Positroni), la TAC multislice cardiaca e la Risonanza Magnetica Nucleare Cardiaca vengono eseguite presso una delle strutture del gruppo.

Dal 2014 sono attivi anche una Terapia Intensiva Coronarica ed un Servizio di Emodinamica/Elettrofisiologia per la cura delle patologie acute e/o croniche e la pratica di cardiologia invasiva (Angiografie, Angioplastica con impianto di Stent endovascolari, studio elettrofisiologico, ablazioni di aritmie con radiofrequenza, impianto di pace-maker e/o defibrillatori cardiaci, impianto di Loop Recorder).

Dopo la dimissione il paziente può essere inoltre seguito per la propria patologia in Ambulatori specialistici dedicati.


La tecnica chirurgica per detti interventi varia dalla chirurgia laparotomica a quella laparoscopica mininvasiva.

Si effettuano, oltre ad interventi chirurgici di routine quali ernioplastiche, appendicectomie, fistulectomie, interventi maggiori sulla tiroide, paratiroidi, surrene, stomaco, colecisti, tenue, colon e retto, sia per patologia semplice che per quella neoplastica invasiva, nonché interventi sulle vie biliari principali occluse da calcoli (ERCP).

Nell’ambito del reparto esiste una sezione di patologia mammaria, ove le pazienti vengono seguite dalla diagnosi, confortata da apparecchiature ad elevata tecnologia, fino al trattamento chirurgico.

Esiste un modulo di endocrinochirurgia, nel quale oltre a patologie endocrinochirurgiche, vengono   seguiti   pazienti   obesi   candidati   ad   interventi   per   obesità   grave   (posizionamento di dispositivo per bendaggio gastrico).

Al reparto di chirurgia fa capo l’ambulatorio di endoscopia digestiva.

Si eseguono interventi di:

  • APPENDICECTOMIA
  • COLELITIASI
  • CALCOLOSI VIE BILIARI
  • PANCOLONSCOPIA
  • EMORROIDECTOMIA
  • ASCESSO FISTOLA PERIANALE
  • LAPAROCELE
  • LAPAROSCOPIA DIAGNOSTICA
  • PATOLOGIA ANORETTALE
  • NEOPLASIA DEL COLON
  • RAGADE ANALE
  • TIROIDECTOMIA
  • LAPAROSCOPIA DIAGNOSTICA E/O OPERATIVA
  • VARICI ARTI INFERIORI

 

AMBULATORIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA

Dotato di apparecchiature all'avanguardia per l'endoscopia digestiva sia diagnostica che interventistica, l’ambulatorio è diretto dal prof. Livio Cipolletta e dal suo staff.

Presso l’ambulatorio è possibile effettuare i seguenti esami endoscopici:

  • Visita Gastroenterologica
  • Esofagogastroduodenoscopia (EGDS)
  • Endoscopia transnasale
  • Emostasi endoscopica di lesioni di sanguinanti
  • Rimozione di corpi estranei dal tubo digerente
  • Terapia Endoscopica delle varici esofagee
  • Posizionamento di endoprotesi nel tubo digerente
  • Dilatazione endoscopica di stenosi del tubo digerente
  • Colonscopia totale con o senza esplorazione dell’ileo terminale
  • Resezione endoscopica di lesioni pre-neoplastiche del tubodigerente (Polipecotmie, Mucosectomie, Dissezione sottomucosa)
  • Endoscopia pediatrica
  • Colangiopancreatografia retrogada per via endoscopica – ERCP-
  • Papillosfinterotomia endoscopica( biliare e pancreatica)
  • Terapia endoscopica della calcolosi della via biliare principale
  • Posizionamento di endoprotesi biliari
  • Litotrissia biliare perendoscopica

Si occupa del trattamento chirurgico di alcune malattie della mammella. Trova il suo campo di applicazione in particolare nella terapia del cancro mammario ed in campo plastico-ricostruttivo.

Costituisce il fulcro di un'intensa attività multidisciplinare e interdivisionale che si configura come vera e propria “Breast Unit”.

L'attività chirurgica si estende dalla chirurgia conservativa a quella demolitiva a quella ricostruttiva in collaborazione con la Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.


Presso la sede IOS di via Mauro Leone a Pomigliano, dal 2014, sono attivi i servizi di Emodinamica ed Elettrofisiologia per la cura delle patologie acute e/o croniche e la pratica di cardiologia invasiva (Angiografie, Angioplastica con impianto di Stent endovascolari, studio elettrofisiologico, ablazioni di aritmie con radiofrequenza, impianto di pace-maker e/o defibrillatori cardiaci, impianto di Loop Recorder).

 

Elettrofisiologia

  • Rete ambulatoriale alta specialità
  • Controlli telemetrici pacemaker/ICD e loop recorders
  • Tilt test
  • Holters ECG 24-48 h e 7gg e monitoraggi dinamici della pressione arteriosa sistemica
  • Elettrocardiografia digitale
  • Ablazione transcatetere di aritmie cardiache
  • Impianto/revisione/sostituzione di dispositivo impiantabile (pacemaker o defibrillatori cardiaci)
  • Cardioversione elettrica (cve)

 

Emodinamica

  • Cateterismo cardiaco, coronarografia e/o angiografia periferica
  • Angioplastica coronarica
  • Angioplastica carotidea
  • Posizionamento di endoprotesi aortiche
  • Angioplastica distretto periferico

Unità operativa dedicata all’assistenza in ambito ginecologico. In particolare per i servizi di diagnosi citogenetica fetale, isteroscopia operativa, laparoscopia diagnostica e/o operativa, isterosalpingografia.

Si eseguono interventi di:

  • DIAGNOSI CITOGENETICA FETALE
  • ISTEROSCOPIA OPERATIVA
  • LAPAROSCOPIA DIAGNOSTICA E/O OPERATIVA
  • ISTEROSALPINGOGRAFIA

L’Unità ospedaliera di Oculistica i occupa di tutte le patologie che interessano le strutture oculari ed i suoi annessi, oltre che di tutte le patologie sistemiche che interessano anche l'occhio e l'apparato visivo.
Tutte le patologie sono trattate, sia per quanto riguarda l'aspetto medico che quello chirurgico, da specialisti che hanno approfondito da molto tempo il campo di attività di cui si occupano nello specifico. Soprattutto nella chirurgia della cataratta e del glaucoma vengono quotidianamente impiegate le tecniche chirurgiche più moderne con strumentari e tecnologie sempre di ultima generazione.

Si eseguono interventi di:

  • STRABISMO
  • NEOFORMAZIONI PALPEBRALI
  • NEOFORMAZIONI CONGIUNTIVALI
  • DISTACCO DI RETINA
  • CATARATTE
  • INIEZIONI IVA PER MACULOPATIE
  • GLAUCOMA
  • STENOSI DELLE VIE LACRIMALI
  • PTOSI PALPEBRALI
  • FLUOROANGIOGRAFIA
  • CATARATTE SECONDARIE MEDIANTE INTERVENTO LASER

Oltre a pratiche chirurgiche di ortopedia generale, si effettuano tutti i tipi di interventi che riguardano l’arto superiore, a partire dalla patologia più diffusa che è la sindrome del tunnel carpale, fino al trattamento ricostruttivo di falangi amputate, di tendini e nervi periferici, essendo specialista in ortopedia e chirurgia della mano.

Si effettuano inoltre trattamenti di riduzione e sintesi di fratture delle ossa maggiori, nonché posizionamento di artroprotesi del ginocchio e dell’anca.

Si eseguono interventi di:

  • PROTESI D’ANCA
  • ARTROPROTESI TOTALE GINOCCHIO
  • TENORRAFIA – TENODESI
  • ASPORTAZIONE NEOFORMAZIONE ARTO SUPERIORE
  • RIDUZIONE E SINTESI DI FRATTURA DEL FEMORE
  • ALLUCE VALGO
  • RIALLINEAMENTO METATARSALE
  • PIEDE PIATTO
  • FRATTURA CALCAGNO
  • ASPORTAZIONE GRANULOMA DA C.E. ARTO SUPERIORE
  • DITO A MARTELLO
  • ASPORTAZIONE GANGLIO SINOVIALE
  • SINDROME DEL TUNNEL CARPALE
  • DITO A SCATTO
  • MORBO DI DE QUERVAIN
  • ARTROPLASTICA IN SOSPENSIONE PER RIZOATROSI
  • MORBO DI DEPUYTREN
  • NEUROLISI ULNARE AL GOMITO
  • TENODESI-TENORRAFIA CUFFIA DEI ROTATORI
  • ASPORTAZIONE BORSITE ROTULEA
  • TRASPOSIZIONE APOFISI PRE-TIBIALE
  • ASPORTAZIONE NEOFORMAZIONE ARTI INFERIORI
  • ASPORTAZIONE GRANULOMA DA C.E. ARTI INFERIORI
  • LARS
  • TRASPOSIZIONE TENDINEA
  • ESOSTOSECTOMIA
  • NEURORRAFIA – INNESTO NERVOSO
  • BIOPSIA OSSEA
  • RIDUZIONE E OSTEOSINTESI DI FRATTURA
  • ARTRODESI
  • ASPORTAZIONE BORSA OLECRANICA

L’Unità Ospedaliera di Otorinolaingoiatria si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapie medico-chirurgicad delle malattie di gola, faringe, laringe, cavo orale, ghiandole salivari, naso e seni paranasali, orecchio, sordità, vertigini e acufeni.

 

Si eseguono interventi di:

  • ADENOCTOMIA
  • ADENOTONSILLECTOMIA
  • DRENAGGI TRANSCUTANEI
  • SETTOPLASTICA
  • ASPORTAZIONE POLIPI NASALI
  • RIDUZIONE IPERTROFIA TURBINATI
  • RIMOZIONE NEOFORMAZIONI DEI DISTRETTI ORL
  • RIMOZIONI NEOFORMAZIONI CORDE VOCALI
  • INTERVENTI PICCOLA CHIRURGIA DISTRETTI CUTANEI ORL

L’UTIC (Unità di terapia intensiva cardiologica) è un ambiente protetto, dotato di 3 posti letto. In tale Unità vengono ricoverati pazienti provenienti dalle altre U.O. di degenza gravi ed instabili che necessitano di cure intensive, quali ad esempio possono essere i pazienti sottoposti ad intervento di chirurgia cardiaca, pazienti con assistenza meccanica al circolo, trapiantati di cuore e di polmone o sottoposti a intervento di chirurgia vascolare maggiore o affetti da patologie che richiedano cure intensive prevalentemente di tipo cardiorespiratorio.

L’assistenza è continua (24/24 ore) e per il sostegno delle funzioni vitali vengono utilizzate terapie ed apparecchiature dedicate. È necessario che pazienti e attrezzature siano raccolti in spazi limitati per un loro costante controllo visivo, questo potrebbe limitare la riservatezza dei degenti, ma ciò è per salvaguardare la loro sicurezza.